l progetto diffuso #Riapriamoci, nato dal basso, grazie al confronto con i Presidenti delle strutture territoriali provinciali e grazie alla preziosa collaborazione del prof. Gino Mazzoli, è lo strumento che vorremmo utilizzare per andare avanti insieme.

Come primo passo, abbiamo attivato la mappatura dei Centri, i cui risultati, saranno elaborati per capire lo stato di salute dei nostri Centri dopo la prima ondata del Covid- 19. I dati emersi ci permetteranno di capire quali strade possiamo intraprendere ed anche ideare nuovi strumenti per supportare la ripartenza.

Il bando regionale per richiedere i rimborsi è stato un primo banco di prova per imparare a lavorare in rete. Molti Centri, sappiamo sono autonomi nella presentazione di bandi o pratiche burocratiche, ma abbiamo voluto dare la disponibilità a livello regionale e provinciale ad aiutare soprattutto quelli che invece avrebbero potuto rinunciare a causa della complessità digitale e amministrativa.

Un percorso condiviso in cui il Regionale, con spirito di servizio, si è messo a disposizione perché nessun Centro si sentisse escluso.
anche se chiusi, andiamo avanti per organizzare il nostro futuro insieme a quello delle persone più fragili. #Riapriamoci

RIAPRIAMOCI
Il Covid come occasione per ripensare i circoli Ancescao in funzione dei nuovi problemi che attraversano la nostra società.
Sotto il documento integrale